Caro Bersani ti scrivo

Esimio rappresentante del popolo italiano, gradirei raccontarle come il suo decreto (contro i costi di ricarica) ha influito sulle mie finanze.

Non voglio addentrarmi in inutili discussioni PRO o CONTRO i costi di ricarica. Mi sembra ovvia la risposta: i costi di ricarica non piacciono a nessuno, e dopotutto esistevano solo in italia !

Non voglio neanche analizzare come è stato realizzato il suo decreto o come avrebbe potuto essere realizzato. Legiferare non riguarda le mie competenze, se lei è al governo probabilmente ritiene di saperlo fare e ha convinto di questo tutti i suoi elettori. Chi sono io per giudicare il suo decreto ?

Voglio soltanto, come preannunciato, raccontarle di come il suo decreto ha influito su tutti quegli utenti del gestore "WIND" che abitualmente ricaricavano il cellulare con tagli over 50 €.

Io, insieme senza dubbio a decine di migliaia di persone, scelsi il gestore "WIND" anche per la possibilità di non pagare l'odioso balzello. Adesso che il balzello non c'è più "WIND" mi ha cambiato, unilateralmente, la tariffa che avevo da anni con una peggiorativa. ( Da Wind 10 a Wind 12 ! anche il nome è tutto un programma )

Era questo l'intento che voleva raggiungere con il suo decreto ? Far alzare le tariffe telefoniche in italia ?
Lei non lo paga il cellulare vero ? Lei sa come sono tariffate le sue telefonate ? E quelle dei suoi familiari ?

Ora mi domando, se il suo intento NON era quello di far alzare le tariffe per milioni di italiani, come intende rimediare ?

Non tutte le ciambelle riescono con il buco e mi sembra anche plausibile che un decreto necessiti di un "aggiustamento del tiro" ma ora le ha approntate le contromisure contro questi gestori cattivi ?

Voglio dire, il decreto porta il suo nome, l'ha scritto lei, si è sicuramente battuto in aula come un leone per farlo approvare, ha sfidato le lobby delle compagnie telefoniche e ora che "scopre" che i gestori hanno aggirato il testo in millemila modi diversi come intende rimediare ?

Il pasticcio l'ha fatto Lei, ora è moralmente obbligato a darci una risposta o ad ammettere la sua incompetenza.

Saluti

Massimo De Disprezzo

www.maxdisprezzo.com

Commenti

Post più popolari