Storia d'Italia

Con questo post inauguro nel blog il tag "citazioni". Riporterò dei piccoli estratti di quei testi che mi fanno riflettere e che spesso e volentieri aiutano e elevare lo spirito e a vedere il mondo con altri occhi.

Oggi riporto un pezzo dal libro "Storia d'Italia" di Montanelli e Gervaso.

Cronologicamente il testo si riferisce ad eventi del VII secolo d.c.

"Maometto fu il primo arabo che superò la concezione tribale. Prima di lui ogni tribù era una unità che costituiva una specie di rozzo stato per conto suo con una propria religione incarnata in un idolo della Kaaba. Abbattendoli tutti e proclamdno che c'era un Dio solo, Allah, Maometto fondò lo stato nazionale. Egli disse e - ciò che più conta - riuscì a far credere che i musulmati formavano una "fratellanza", che esigeva la rinunzia alle lotte intestine"


CUT

"Non è vero però che il Corano incoraggiasse a sterminare chi resisteva. "tratta i miscredenti con gentilezza" esso dice. "Se ti voltano le spalle, continua a predicare senza recar loro offesa"

CUT

"Insomma oltre a dargli finalmente un sentimento nazionale e una lingua codificato, il Corano fornì agli arabi il catechismo di una milizia missionaria. Essi partirono alla conquista del mondo cristiano potendo opporre non soltanto spada a spada, ma anche Scrittura a Scrittura.
Il grande dramma del Medioevo si sarebbe giocato tutto sulla lotta fra tre libri, tutti di origine ebraica: la Bibbia, il Vangelo e il Corano. Per il primo il Profeta di Dio doveva ancora apparire sulla terra. Per il secondo, era apparso con Gesù. Per il terzo, con Maometto. Ma, si chiamasse Dio, o Jeovah, o Allah, era per tutti e tre l'Onnipotente Signore ebreo del Vecchio Testamento.
Eppure su questo diverso modo di chiamarlo e d'intenderlo, gli uomini si sono scannati per secoli e ancora oggi seguitano a farlo in Suo nome."

Credo che poche persone siano capaci di stravolgere certezze millenarie in così poche righe di testo. Un esempio di sintesi e di ragionata cultura che non ha eguali.

Commenti

francesco ha detto…
Carissimo, sono Franz, QML
...il video di Mastella: vedi nella sezione VIDEO del nostro blog.
saluti, franz
bianca ha detto…
Credo di aver trovato un buon rifugio per razionalizzare la rabbia che mi prende a certe uscite dei media. Sono vecchia abbastanza da rimpiangere una politica meno becera e menefreghista.

Post più popolari