Sulla censura

Secondo Wikipedia la definizione di censura sarebbe:

Per censura si intende il controllo della comunicazione verbale o di altre forme di espressione da parte di una autorità generalmente associata al potere politico. Nella maggior parte dei casi si intende che tale controllo sia applicato all'ambito della comunicazione pubblica, per esempio quella per mezzo della stampa o dei mass media; ma si può anche riferire al controllo dell'espressione dei singoli.

Contrariamente a quello che possono credere i miei 2 lettori quotidiani, la censura non esiste solo in paesi autoritari o "simil dittatoriali" come la Cina o Cuba. La censura esiste anche in Italia.
Il governo italiano ha più volte imposto ai provider italiani di bloccare l'accesso a determinati siti web. In principio vi erano le sacrosante motivazioni dell'impedire l'accesso a siti pedopornografici. Però, quando si permette di creare il primo anello della catena, diviene facile attaccarci tutti gli altri,e così il Governo si è fatto prendere la mano.

Ad oggi dall'italia risultano inaccessibili, per esempio, un migliaio di siti di scommesse, europei e non, alla faccia della comunità europea.

Pochi giorni addietro Franco Frattini esclamò. E' inutile girarci intorno: chi cerca informazioni su internet per costruire bombe è un pericolo ed è dovere di un governo responsabile bloccare l'accesso ai siti web che contengono queste informazioni.

Lungi da me l'idea di fabbricare bombe, mi sembra che Franco stia cercando di svuotare il mare con paletta e secchiello. Dovrebbe prendere coscienza che oggi esiste un mezzo informativo di massa decentralizzato quale è internet. Ieri i siti pederasti, poi i siti di scommesse, domani quelli sulle bombe, e dopodomani ? quelli su come costruire lame ? E dopo magari quelli del partito dell'opposizione perchè "fascisti" ? Semplicemente assurdo.

Nasce l'inquisizione digitale ? Siamo al processo alle intenzioni ?
E se anche tutti noi italiani fossimo d'accordo, chi mai ci potrebbe assicurare che sono stati bloccati solo i siti contenenti informazioni sulle bombe ?

Prima di proferir parola dovrebbe risolvere il secolare dilemma del "Chi controlla i controllori?"

Io, da molto tempo, ho smesso di dare fiducia alle buone intenzioni, giudico solo quello che è stato già fatto, voi ?

Cosa risponderete quando i vostri figli vi chiederanno:
"dov'eri quando hanno tolto la libertà di ricerca su internet ?"

Massimo De Disprezzo
www.maxdisprezzo.com

Commenti

Post più popolari