Sulle registrazioni obbligatorie

Sono passati 6 mesi dal mio ultimo articolo sulle registrazioni obbligatorie. E' ora di ritornarci.
La situazione non è migliorata purtroppo. Sempre più siti chiedono una registrazione anche per poter solo visionare gli articoli presenti all'interno. Questa è follia, pura follia !

il 99% delle volte premo il tasto backspace e faccio girare i tacchi al mio browser. Un mio vecchissimo indirizzo email di posta riceve oltre 100 email di spam al giorno e non ho intenzione di "rovinare" i miei account ancora sani.

Spesso e volentieri utilizzo un account del webmaster del sito che mi chiede la registrazione. Se mi devo registrare sul sito www.esempio.it inserisco come email: info@esempio.it .

Chi è causa del suo mal...

Purtroppo alcuni webmaster si sono fatti furbi e mandano in email un link da cliccare. E noi utenti ? rimaniamo a guardare ? No, è sufficiente usare un servizio di email temporanea. Ce ne sono molti ma spesso uso con successo questo.

10minutemail.com è un sito fantastico, permette di creare una email valida per soli 10 minuti.
E' sufficiente andare nel sito e cliccare sull'unico link bene in vista. Se non vi ricordate il link potete sempre inserire le parole 10 minute mail su google e ritroverete il sito al primo colpo.

Semplice, geniale e veloce.

Ricordate solo di non usare questo servizio quando usate la carta di credito per fare acquisti...

Massimo De Disprezzo

Commenti

Post più popolari