Sui NAS della Western Digital (MyBook)

Se esistesse una classifica delle parole più usate del 2007, in cima alla classifica troveremmo, a pari merito, la parola "Ecologico" e la parola "Verde".

Qualsiasi prodotto viene reclamizzato dicendo "è più verde perchè... bla bla bla"
E' tutto verde oggi, le auto, i carburanti (!), gli iphone... su tutto c'è qualcosa di adatto per dire " Ecologico".

Sfortunatamente io sono riuscito a scovare un prodotto che verde non è.
Il disco di rete della Western Digital "MyBook World Edition".

Ho comprato questo modello perchè, diciamocelo, è oggettivamente bello. L'occhio vuole la sua parte e al suo confronto tutti gli altri NAS sembrano dei mattoni sbreccati.

La prima pecca, quella che ha ispirato il titolo di questo post, riguarda la gestione del risparmio energetico. Contrariamente ai modelli della linea USB, quelli Ethernet non possiedono una funzionalità di stand-by del disco. Una volta acceso il NAS. L'hd rimane SEMPRE in funzione.

Poichè avrei tanto voluto una possibilità di spegnere l'hd dopo almeno 120 minuti di idle ho scritto al servizio clienti WD che mi ha prontamente risposto dopo una settimana:

Thank you for contacting Western Digital Customer Service and Support.

Unfortunately we feel that is not going to be the plan, as this device is a Network Attached Storage (NAS) device, which would mean that it needs to be accessible
Even when the drive (and the network connection(s) in general for that matter) is idle, from time to time an acknowledge-signal is sent through the Ethernet wire to see if the attached device(s) are still there and responding.

This actually applies to almost all Ethernet devices, by the way
Now if the external Hard Drive device supposedly was in a power saving mode, then the response time is going up, which might then the drive no longer appear in the network anymore, when it is actually there.
Only thing is, is that it did not response in time and therefore may appear as disconnected from the network.

That could be a reason why the device does not have a power saving ability, and probably might not have at all (but this information might change in the future, though).


Hope this is useful information for you.


Un hd in funzione consuma circa 20 watt. Moltiplicate questo valore per svariate decine di migliaia di unità vendute, e per le ore in cui questi NAS rimangono in funzione nelle ore notturne e avrete una rapida analisi di quanto questo prodotto non sia "verde".

Oltretutto moltissimi NAS, anche da pochi euro hanno questa funzione. Ciò rende palese il fatto che volendo è possibile implementarla. ( e in effetti a breve lo farò seguendo questa guida :-)

I maligni avranno inoltre certamente notato che se il NAS si rompe... WD vende più dischi. Il che è falso. Perchè quando si romperà, non comprerò mai più un Western Digital :-D

Fosse solo questa, la stupidità intrinseca di questo prodotto, non ci avrei nemmeno scritto un post... invece, molto probabilmente, la stessa persona che ha preso questa fantastica decisione, è responsabile anche del blocco ai files multimediali da remoto.

Spiego meglio: Il Nas in oggetto viene fornito con un programma denominato "Anywhere Access". Non illustro il mio punto di vista tecnico sul codice, riferisco solo che il programma permette all'utente, di collegarsi da remoto (tramite internet) al proprio NAS che fisicamente si trova nella LAN dello studio o di casa. Un'idea per certi versi sicuramente interessante.

Peccato che stando a quanto riportato qui, ma anche qui, il suddetto programma non consente il trasferimento via internet di qualsiasi file multimediale ai sensi della presente giustificazione:
A causa della non verificabilità dell'autenticità delle licenze, i tipi più comuni di file audio e video non possono essere condivisi con altri utenti usando Wd Anywhere Access
Tutto ciò scatena nella mia mente di leguleio una serie di domande.

1) E' legale affermare che il software "Anywhere Access" consente di condividere i propri files se poi all'atto pratico non consente di condividere TUTTI i propri files ?
2) In base a quale autorità un omino della "Anywhere Access" si deve ergere a paladino della legalità in via assoluta e preventiva sui files personali di ogni utente ?
3) Last but not Least: precisamente, quando è morto il raziocinio alla Western Digital ?

Massimo De Disprezzo
blog: www.maxdisprezzo.com

Commenti

daniele ha detto…
Approvo tutto quello che hai scritto Max.
Io ho un my book world da 500 GB e il surriscaldamento è un serio problema!
Per carità questo NAS è davvero assemblato ottimamente e come già detto "esteticamente" interessante.
Se solo si potesse usare dall'esterno della propria rete senza quel "benedettissimo!!!" programma da scaricare sarebbe il massimo!
Comunque un'altra pecca sono i manuali di questi MyBook...pieni di lacune...non spiegano nulla...un minimo di configurazione di rete...che ne so..un FTP..insomma un altro uso che non preveda l'utilizzo di Anywhere access.
Max Disprezzo ha detto…
Caro Daniele, io non mi sognerei mai di installare "anywhere access" nel mio pc, anche perchè sono un felice utilizzatore di Ubuntu Linux.

Il Western Digital al suo interno, come tutti i NAS, ha un piccolo linux. Condivide i files tramite Samba ( l'equivalente linux di "condivisione cartelle" ).

Esistono molte guide sul web per "scardinare" alcune funzioni aggiuntive del MyBook. Se non le riesci a trovare, prova a dirmi precisamente cosa vorresti fare.

Ciao
Max Disprezzo ha detto…
Esempio: http://mybookworld.wikidot.com/start
pamike ha detto…
Ciao Maxdisprezzo, ho acquistato un WD Mybookworld 1,5 Tb. L'ho configurato seeguendo il cd d'installazione e quindi anche Anywhere access. Ma a me non serve lavorare sui miei files via internet, mi basta usarli nella mia piccola intranet (4 pc collegati con router switch, s.o. Win XP Pro SP2). Il trasferimento con il suo programma è drammaticamente lento (lan 10/100/giga). Mi puoi aiutare? Ho letto di Samba ma non l'ho mai usato (è compatibile con win xp pro?) Grazie e cordiali saluti, Michele (pamike@alice.it).
Max Disprezzo ha detto…
Fortunatamente non uso Windows da molto tempo. Andando a senso ti dico come procederei.
1) Fissa un ip statico compatibile con la tua rete nel WDigital (per comodità)
2) controlla se il ping dal tuo pc funziona (mai dare per scontato l'ovvio)
3) disinstalla anywhere access che IMHO, nel tuo caso, non serve a nulla
4) riavvia e controlla in risorse di rete la presenza del tuo WDigital.
5) se non lo trovi verifica il tuo firewall, potrebbe inavvertitamente bloccare le porte NETBIOS
6) come recita il manuale del WDigital puoi configurare gli accessi alle cartelle del NAS dalla interfaccia di rete. ( basta scrivere l'ip fisso di cui sopra nel browser ! )

Io raggiungo trasferimenti di 6mb/s su rete a 100mbit. Non è tanto ma non mi lamento.


saluti !
pamike ha detto…
Grazie Max, ma io non vedo in rete il mio WD. Come faccio ad assegnargli un IP statico? Ho una stampante di rete che HP che invece appena la collego mi permette di farlo. Devo fralo con comandi da CMD?
Anonimo ha detto…
approfitto della discussione in atto sul mybookworld per chiedere un aiutino. L aggeggio non mi compare proprio sulla rete, ma che devo fare per vederlo? il software mionet non lo trova, e comunque vorrei che fosse visto e accessibile come hd direttamente senza filtri e software aggiuntivi.
cosa ho sbagliato? ovviamente( o no) uso win xp.
grazie

Stefano
Max Disprezzo ha detto…
Per Anonimo:
I consigli di Max per utilizzare il WD sono riassumibili così:

1) disinstallare qualsiasi software della WD

2) prendere nota dell'ip locale del proprio computer ( ipconfig da shell )

3) staccare il proprio pc dalla rete ed attaccarci il cavo di rete del WD. Collegamento diretto PC -> WD

4) aprire risorse di rete, Il WD avrà un nome.
Andare nella shell e digitare ping $nomeWD

Finalmente compare l'ip del WD !!!

5) aprire il proprio browser e incollare l'ip numerico appena trovato.

6) nella schermata di setup è possibile impostare un indirizzo IP fisso. Mettetene uno che sia compatibile con la classe di ip trovata al punto 2 di questa guida e che sia libero. ( Es. se il vostro ip era 10.0.0.1 assegnate 10.0.0.5 )

7) impostate anche il WD in modo da avere lo stesso nome di dominio( MSHOME o WORKGROUP ) Create anche una cartella ed un utente. ( per ora non mettere password !)

8) queste impostazioni manuali faranno si che anche rimettendo i cavi come prima, anche in presenza di server DHCP o altro, le impostazioni di rete saranno fisse e il vostro pc continuerà a vedere il WD.
In particolare il vostro pc avrà pieno accesso alla cartella creata al punto 7 di questa mini guida.

Mi scuso per la brevità dei passaggi ma sto scrivendo tutto cercando di ricordare quello che ho fatto qualche mese fa.

spero che sia d'aiuto.
saluti !

MaxDisprezzo
pamike ha detto…
Acc! Scusa Max, ma ho disinstallato tutti i progr di WD (mionet e anywhere), ho collegato direttamente il mio pc con il WD e ... non vedo niente. In risorse di rete non appare nessun WD (prima avevo letto un IP 192.168.0.4, a anywhere, ma ora il ping non lo chiama). Adesso proprio non lo vedo più! Hai qualche altra strada da suggerire? Grazie e ciao, Michele
Max Disprezzo ha detto…
Controlla che l'ip del tuo computer sia nella stessa classe dell'ip del WD. ( se il wd era 192.168.0.4 imposta il tuo pc come 192.168.0.3 )
Stefano ha detto…
Ciao, a me mi hanno regalato questo NAS ma non ci capisco molto. Cioè sono riuscito a impostarlo, farlo vedere al mio pc e agli altri pc in rete, ho creato i vari utenti con vari diritti di accesso alle cartelle, ma se io volessi avere accesso ai miei file anche dal di fuori della mia lan come faccio??
attendo notizie!
grazie e ciao
Max Disprezzo ha detto…
Hai due strade, la prima è semplice ma a pagamento.

Devi installare il software della MIONET che ti hanno allegato nel pacco. Dopo il periodo di prova ti toccherà pagare il canone ( http://www.mionet.com/get/buy.jsp )

La seconda strada, molto più complessa, consiste nell'impostare un nome dns dinamico e nell'impostare vari parametri nel tuo firewall. Se hai Fastweb questa via non è percorribile in mancanza del tuo ip pubblico.
Stefano ha detto…
La prima non ci penso ne anche.
Se mi spieghi bene i passi per la seconda strada sono a posto.
Comunque io sono iscritto a NoIP perchè ogni tanto metto su il server ftp da pc, e pensavo che fosse la stessa cose per il MyBook, ma non ci riesco proprio.
ciao e grazie
Max Disprezzo ha detto…
Alla fin fine si tratta solo di
1) assegnare al mybook un ip pubblico
2) aprire le porte netbios ( 137udp, 138udp 139tcp ) sul proprio firewall/modem/router
3) collegarsi da remoto

Per il punto 1 puoi usare un tuo computer acceso che aggiorna il dns dinamico fornito da noip oppure puoi vedere se installare un client per noip direttamente dentro al WD.

Questa guida contiene mille spunti utili per la condivisione: http://mybookworld.wikidot.com/forum/t-20759/q:sharing-files-online-without-mionet
Ricorda però sempre di mettere una password !

saluti
andrea ha detto…
Il problema principale del my book world edition sta nel fatto che se pur si disinstallano i due applicativi (per il backup e per l'accesso remoto) per accedere all'hd ext con un ip è necessaria una password e nome utente (preconfigurati...). Come si reimpostano??
Max Disprezzo ha detto…
riporto da pagina 5 del manuale.

Recovery Button
Pressing the recovery button while powering up the device resets the admin user
name and password to default without erasing shared folders or volumes. The
recovery button also resets network configuration to DHCP (obtain an IP address
automatically). Follow the instructions below to reset the device using the recovery
button.

Turn off the device and disconnect all cables from the unit.
2. Insert a paperclip or narrow tipped pen into the recovery slot on the back of the
unit. Press and hold down the recovery button.
3. While continuing to hold down the recovery button, connect the power cable to
the back of the unit.
4. Hold the recovery button down until 10 seconds after the power/activity LED
lights on the front of the device, then release the button. The unit may take up to
three minutes to boot up completely.
Note: The default user name is admin and the default password is 123456.
Anonimo ha detto…
Ragazzi!!!
E' lento un colpo stò coso!!!

Per trasferire 29 Gb c'ho messo 2h e 4 min,una media di 5 Mbit per sec.

Fa davvero schifo.
Fulvio ha detto…
Ciao Max disprezzo
complimenti per la critica e per gli aiuti....necessari su questo gingillo WD.
Ho fatto come da te suggerito ma quando digito il mio indirizzo esempio Mybook.getmyip.com accedo direttamente alla pagina di settaggio del WD e non alle cartelle,....dove è l'errore?
Come faccio per accedere direttamente alle cartelle create sia private che pubbliche direttamente accedendo dall'esterno? (lo scopo dovrebbe essere questo no?) Grazie ancora per le tue spiegazioni e per la tua risposta che è di grande aiuto.
Fulvio
Max Disprezzo ha detto…
Digitando l'ip tizio.myip.com Lei utilizza la porta 80 associato all'ip dinamico di cui sopra. La porta 80 le fa correttamente vedere la schermata di configurazione del suo WD. Per utilizzare la condivisione di files e cartelle deve utilizzare invece le porte 137,138 e 139 (a volte la 445). I programmi che usano queste porte sono "esplora risorse" di windows o Nautilus in Ubuntu.

In soldoni sotto Windows dovrebbe provare ad aprire la finestra di "esplora risorse" e nella barra degli indirizzi sostituire "c:\" con l'indirizzo: "\\tizio.myip.com"

i due slash all'inizio dell'ip fanno capire a windows di usare il protocollo di condivisione files al posto della porta 80 del browser.

Mi faccia sapere.

p.s.
Sotto ubuntu invece c'è l'apposita procedura per collegare una cartella remota.
Max Disprezzo ha detto…
Per la velocità del WD ho riscontrato risultati variabili.

Di solito da Windows XP leggo e scrivo a 5Mb/s . Valore al di sotto della media dei NAS per uso casalingo.

Da ubuntu leggo un disastroso valore di 1,2 Mb/s .
Fulvio ha detto…
Caro Max, al momento nulla da fare, il mio WD non si vede.
Se abilito nel Port-forwarding del router D-link DSL 2740b la porta 80 digitando tizio.myip.com vedo la schermata di settaggio del WD.
Se invece stabilisto il remote control sempre su porta 80 vedo la schermata del router.
Ho aperto come suggerito la 137 e 138 udp e la 139tcp, ma nulla da fare...forse sbaglio a dare il comando tizio.myip.com:porta wd o devo dare altro comando?
ho l'impressione che il router mi blocchi e non so come risolvere la cosa.
Grazie per il tempo dedicato e per i suggerimenti
Max Disprezzo ha detto…
suggerimenti:

apri anche la porta 445 nel tuo router.

dall'esterno della lan lancia il seguente comando da shell:
nbtstat -A tuoindirizzo.myip.com

se trovi delle condivisioni il nat è effettuato bene.

continua seguendo queste istruzioni: http://phpbb.forumgratis.com/nix-about9.html

Se non trovi delle condivisioni attive vuol dire che hai sbagliato ad impostare il nat del tuo router (oppure che hai dimenticato il WD spento :-)
Fulvio ha detto…
Caro Max....niente di niente.
io lo vendo dalla disperazione!!!!
aaaaarrrggggggh!!!!
ci studierò su ma dubito molto.
forse mi orienterò ad un prodotto iomega o più facile e già testato in rete.
che delusione!!!
Angelo ha detto…
CiaoMax,
le tue analisi e suggerimenti sul WD MyBook sono veramente interessanti. Ora ne sto tentando di configurare uno di questi "scatolotti intelligenti (o quasi)"vorrei fare in modo che sulle cartelle si potessero impostare i criteri di protezione utilizzando gli utenti che fanno parte del dominio aziendale. Purtroppo accedendo alle proprietà delle cartelle il MyBook mostra solo gli utenti creati sul MyBook stesso.
Hai qualche suggerimento da darmi ?

Grazie
Anonimo ha detto…
Salve a tutti.. Ho installato da qualche mese un My book da 500GB con scheda di rete, da un cliente per i backup. Non utilizzo software WD, ma l'ho mappato come semplice unità di rete. Ogni tanto capita che per poter salvare sulla mia cartella Archivio, che ho creato all'interno del Nas, devo spegnerlo e riaccenderlo, perchè dice che è impossibile creare la cartella "accesso Negato"; alla riaccensione, tutto rifunziona correttamente.. Premetto che i diritti assegnati sulla cartella sono con controllo completo... Chi mi sa aiutare?? Grazie Massimo
Anonimo ha detto…
Salve Max, grazie ai suggerimenti contenuti nel post sono riuscito a configurare il nas tramite ethernet, ora pero' va lentissimo, di un lento imbarazzante, cosa posso fare? Ho una router dlink lan e wlan collegato ad un modem pirelli tiscali. Ho provato a metter l ip fisso per il nas ma sembra andare addirittura peggio, con Mionet andava sensibilmentge meglio.....Grazie per ogno suggerimento
Riccardo ha detto…
Ciao a tutti, ho anch'io un NAS MyBook da 500GB che ho acquistato per fare i backup di una cartella (circa 18 GB) che ho su un linux Ubuntu.
Il mio problema è che la copia dei files da linux al NAS è molto molto molto lenta + o - 600KB/s :-(

qualcuno sa come poter migliorare queste prestazioni visto che da WINXP, anche se non è un fulmine, va molto meglio?

Please help me (il mio capo si sta "alterando")

Ciao e Grazie
Anonimo ha detto…
Un saluto a tutti.
Ho collegato questo H.D. esterno via LAN ad un server HP con Windows 2003
server. L'H.D. viene usato principalmente come backup 2 volte alla
settimana.
Il problema è che ogni tanto si blocca (forse va in stand-by per una
funzione di risparmio di energia). Se si vuole accedere all'.h.d. si vedono
le directoy ma se si prova a creare una cartella o altro, esce fuori un
messaggio con ACCESSO NEGATO. L'unica soluzione è spegnerlo e riaccenderlo.
A quel punto funziona tutto regolarmente.
Ho chiamato il mio fornitore nel caso potesse sostituirmelo ma vengo a
scoprire successivamente che WIN 2003 Server non è supportato dal prodotto.
Tento di scrivere al supporto W.D. e ovviamente sono supportate tutte le
lingue tranne che l'italiano...(stendiamo un velo pietoso....)
sergiomorea@virgilio.it
Anonimo ha detto…
Ciao a tutti anch'io ho un mbw 500 GB, da quanto l'ho comprato non sono riuscito a copiare per piu' di due minuti dopo di che si blocca la scrittura con il messaggio accesso negato e bisogna spegnere per far ripartire il mbw. Uso win xp senza il software mionet. In altri post ho letto che il problema potrebbe essere aver tenuto il pulsante di accensione premuto per molto tempo con la conseguenza di rovinare il file system.Qualcuno sa come ricostruire il file system.
Grazie
Angelo ha detto…
non ho capito una cosa, è possibile accedere al my book da una macchina linux via nfs client?
Sandro ha detto…
ciao Max sicuramente tu saprai aiutare un mulo come me, ho da poco abbandonato windows per passare a ubuntu ma non riesco a vedere il my book world edition ancora vergine l'ho collegato con un cavo di rete cross direttamente, ma non so come muovermi sotto reti non mi trova niente, non so se devo usare programmi particolari ti ringrazio in anticipo
Anonimo ha detto…
Ciao,
permettetemi di fare una domanda a chi ne capisce molto più di me:

io vorrei caricare/scaricare files personali tenuti su hd a casa (pc windows) anche dall'ufficio (ubuntu) senza pagare altro che il costo dell'hd; che mi devo comprare?
Va bene il mybook o ci sono soluzioni migliori?

E che si deve fare per configurare l'accesso via browser disponendo a casa di un pc win? (for dummies pls)

Grazie

Francesco
Anonimo ha detto…
Ho appena acquistato un WD External da 640 Gb. e sono incazzatissimo. Per salvare 18 Gb. ha impiegato 3 ore!!! L'ho riportato al rivenditore e l'hanno cambiato, ma anche l'altro è una frana. L'ho provato anche su un altro pc con gli stessi deludenti risultati. Sono l'unico ad avere questi problemi? Sono graditi eventuali consigli altrimenti lo sbatto contro un muro. Grazie per l'attenzione1
Giovanni
Anonimo ha detto…
Ciao
Anch'io ho installato il My Book da 1Tb ed è disastrosamente lento, inutilizzabile !!!
Trasferimento di circa 0,6 Mb/s..
Ho letto su vari siti americani che è un problema noto..A saperlo !
Andrea
aRk ha detto…
Ciao Max,
Ho un mybook da 750 gb , ormai giunto al limite della capacità, e questo problema: vorrei (ora) installare i vari hack, es aggiornare il firmware, abilitare ssh, ma ho paura che così facendo io possa perdere i dati memorizzati.
Che tu sappia sono procedure da fare a disco vergine?
E poi: dato che le procedure sono a linea di comando e (presumo) che Ubuntu senza il sw proprietarioo WD non possa accedervi è necessario smontare il drive?
Grazie per la pazienza e per il tuo tempo.
Ciao
Ruggero ha detto…
Ho riscontrato anche Io tutti gli stessi problemi citati, e anche se io ho un HUB da 1 gigabit il tempo necessario per fare il backup del PC è stato di 3 giorni di cui 2 notti sempre in funzione.

Anche a me si blocca senza ragione e addirittura crea problemi al Router, sia che lo metta in DHCP che con IP Fisso

Ora però volevao eliminare il backup creato con il Software WD... e non lo permette.

C'è una soluzione alternativa?

Oltre che venderlo a qualcuno che non si offende per avergli venduto una sola.

Grazie
skanner70 ha detto…
ciao a tutti.
Qualcuno è riuscito a mandare il MyBook World esition in Power Saving?
Anonimo ha detto…
Salve chiedo cortesemente se qualcuno puo' spiegarmi una cosa.
Io ho un MyBook da 1 terabyte, installato nella rete di casa mia, funziona perfettamente (peccato rimanga sempre acceso), ecc.. ecc..

La mia domanda è, mi potete spiegare il più semplicemente possibile (non sono un super esperto), SE E' POSSIBILE, E COME DEVO FARE, PER ACCEDERE DA INTERNET DENTRO IL MYBOOK?

devo andare in Nicaragua 3 mesi, ed avrei la necessità di poter prendermi i file che mi servono, senza dover sempre incaricare qualcuno qui in italia che me li spedisca per mail.

E' possibile ??

Grazie!
Paolo Pi ha detto…
Salve questo messaggio è per max disprezzo.

TI CHIEDO UNA CORTESIA, SE PUOI CONTATTARMI, AVREI UN DISPERATO BISOGNO DI CHIEDERTI ALCUNE INFORMAZIONI SUL MY BOOK PERCHE' ORMAI MI STO SPACCANDO LA TESTA DA UN MESE E NON NE VENGO FUORI!!!

LA MIA MAIL E': p.piazza@hotmail.it

ti ringrazio infinitamente se puoi contattarmi grazie
Max Disprezzo ha detto…
Avviso ai naviganti.

Ogni giorno ricevo molte richieste di aiuto. Alcune tramite blog, altre tramite email, altre tramite conoscenti. La mia attività lavorativa non mi permette di rispondere a nessuna di queste richieste. Le variabili in gioco ogni volta sono centinaia e non è possibile rispondere in poche righe con la soluzione. Da quando ho troncato ogni possibile aiuto in via amichevole la mia vita è cambiata e le fatture che emetto sono aumentate.

Solitamente quando risolvo dei problemi informatici utilizzo un background di conoscenze di anni ed anni e, coi tempi che corrono, emetto fatture con almeno 2 zeri oltre ai centesimi.

Detto questo invito i naviganti ad usare di più i motori di ricerca o ad affidarsi ad amici preparati e disponibili o, in ultima ratio, a pagare qualcuno per risolvere il problema.

distinti saluti.
Massimo De Disprezzo
Anonimo ha detto…
Ho comprato MyBook WE II mirrored.
Ho avviato la procedura per passare da Raid 0 a Raid 1. Solo questo ha preso quasi 6 ore per trasformare 1 TB in due dischi da 500 GB ciascheduno.
Dovrei collegarlo molto spesso al notebook fisicamente con un cavo invertito Utp. Sperando di aggirarre la lenta porta 100Mbit del portatile ho preso una scheda Cardbus/Pcmcia a 1 Gigabit.
Più raramente invece devo connetterlo ad una porta del modemrouter Wireless che renderà disponibile il MyBook alla rete via cavo ed eventualmente al portatile wireless.

Devo risolvere la connessione fisica ed un amico mi ha detto " volevi Xp eh? studiati Samba allora ..." Non so dove cercar e non volevo trovarmi con nu'altra licenza da pagare ...

Io cerco allora una lista di azioni che mi consentano di configurare xp del portatile per veder il disco esterno WD via cavo invertito. Possibilmente senza che queste azioni escludano di attaccare poi il disco ogni tanto al routermodem


Moooolte grazie

Fabio Franklin
Andrea ha detto…
allora... forse nn avete idea che il nas in questione è fatto solo per uso casalingo o piccolo ufficio (soho); ma a parte questo, se vuoi accedere ai tuoi file dalla rete prendi il router, apri le porte di samba ed è fatto... o se preferisci usi una vpn...

io consiglio di attaccarlo alla rete con un DHCP, vedi che IP si è preso e lo configuri direttamente dall'interfaccia web.. prendi il suo cd e scaglialo dalla finestra...


per vederlo come chiede Anonimo il 23 marzo; attacchi semplicemete il cavo DOPO aver assegnato un IP fisso al disco di rete; e da li usi il protocollo di condivisione file di windows...
(nn serve piu neanche un cavo invertito con le schede di rete da 8 anni a questa parte)
max91 ha detto…
Ciao,

ho seguito la vostra discussione da quando ho inavvertitamente acquistato il nas Wd da 1 tb.

Sempre inavvertitatemente lo rimpinzato di file...

Adesso però la porta di rete nn blinka più e ahimè non so come fare per recuperare le tante info al suo interno

Avete dei suggerimenti?
Posso estrarre l'hdd e attaccarlo al pc di casa?

need serious help
Anonimo ha detto…
Ho il seguente problema:
apro un file, ci lavoro e spesso random(apparentemente) non mi permette di salvarlo, dicendo o che l'unità non è collegata o che il file è già in uso....
il NAS è collegato direttamente alla rete senza hub di mezzo, è con ip fisso e ha il power saving disabilitato....avete qualche idea?
Grazie
zzzar ha detto…
Caro Max, ti ringrazio per questo post perchè mi hai fatto intravvedere la possibilità di collegarmi al mio MyBook da fuori LAN. E contemporaneamente ti maledico per questo post perchè dopo aver installato gli hack e giocato per due ore con le configurazioni del router, non c'è verso che riesca ad accedere al web server del NAS da fuori LAN. Chissà se leggi questo post. Chissà se mi puoi dare una mano... ne sto a usci' pazz'...

in pratica quando scrivo la url: http://zzzar.no-ip.org mi apre la pagina del router. e non c'è port forwarding che tenga...

ciao, zzzar
dentrolarete@yahoo.it
Michele ha detto…
Ciao Max, Ho un notebook Hp aziendale, quindi sotto dominio che non vede un nas della WD Mybook live da 2TB, che ho preso in dicembre. Per una ventina di gg tutto ha funzionato bene. Nella mia rete domestica, router vodafone station, sia il mio Hp, che il mac di mia figlia, in rete si collegavano senza problemi.
Poi dopo natale, solo il Mac continua ad andare perfettamente.
Chiamo assistenza Western Digital, e mi dicono che il mio pc non funziona perchè è sotto dominio. Segnalo che per un mese ha funzionato senza problemi.
Mi rispondono che se è andato è per caso, e comunque loro non danno supporto ad un pc aziendale collegato a un nas non nato per quel lavoro.
Trovo la cosa molto strana, un collega ha le mie stesse periferiche, lo stesso disco WD e a lui funziona bene. Lo segalo ai tecnici della Wd, mi dicono di chiedere a lui, loro non danno supporto!!!! Bel modo di dare supporto.
Mi puoi aiutare?
Grazie
Michele

Post più popolari