Sulle statistiche web del comune di Foggia

Quando vedo le istituzioni statali affacciarsi alle nuove tecnologie provo sensazioni controverse. Da un lato mi chiedo se è arrivato davvero il futuro, dall'altro tremo al pensiero dei criteri di scelta del personale, e delle spese che la collettività ha pagato.
A volte non è facile analizzare un progetto dall'esterno, tuttavia la profonda conoscenza della tecnologia aiuta. Mai come di questi tempi è tornato attuale, tra gli informatici, il Manzoniano detto "rimettetevi a chi le sa".

Per fare onore al detto, oggi propongo ai lettori del blog lo studio del "Referrer".

Per referrer si intende una informazione che il browser comunica ai server che contatta durante la navigazione. Per la precisione il referrer è il nome del sito da cui si proviene.
Lo strumento è molto utile per effettuare delle statistiche sugli accessi ma, nel caso di oggi, può avere risvolti curiosi.

A causa della mia inguaribile curiosità, visitando il sito del comune di Foggia , non ho potuto fare a meno di cliccare sul link pubblico delle statistiche.

Scorrendo la pagina ho osservato attentamente le statistiche relative ai referrers. L'occasione era troppo ghiotta per non fare subito uno screenshot e pubblicarlo.

Ebbene, stando ai dati pubblicati dal comune di Foggia, pare infatti che nella top 30 dei referrer, ci siano ben 19 siti pornografici.

Le spiegazioni possibili per questa strana top 30 si limitano tassativamente a 3. Tutte teoricamente valide allo stesso modo.

1) Sui siti pornografici in oggetto è presente un link al sito del comune di Foggia.
2) I cittadini di Foggia visitano costantemente siti pornografici prima di andare a visitare il sito del comune
3) I dipendenti comunali, che hanno come home-page il sito del comune di Foggia, visitano molto spesso, in orario di lavoro aggiungerei, una abbondante quantità di siti pornografici per poi premere il tasto BACK o HOME e "cancellare tutto".

La terza teoria è quotata alla SNAI 1:1 . Un vero peccato.

Rimango in attesa di una risposta ufficiale del comune.

Massimo De Disprezzo
blog: www.maxdisprezzo.com


Commenti

Ahrfukkio ha detto…
al tempo perso a cazzeggiare poi aggiungi le spese del tecnico per togliere spyware, dialer e HDD pieni di pornografia (un amico faceva manutenzione ai pc del mio comune e mi ha raccontato robe allucinanti)..per citare l'intramontabile Totò "e io pago!"

Post più popolari