Sui siti non cross-compatibili

















Da molti il sito Vodafone viene ritenuto tristemente lento.

Oggi, un po' in ritardo a dirla tutta, scopro che non è neanche perfettamente compatibile con tutti i browser.

Non si tratta di problemi di layout o qualche font sfasato. Si tratta di un problema grave che dovrebbe far riflettere tutti su quanto sia importante l'accessibilità in un sito internet.

Poche ore fa ho provato ad accedere alla sezione business del sito vodafone. Ho compilato il modulo per richiedere la visita di un consulente e ho diligentemente premuto "INVIA" . Solo allora ho realizzato che il javascript presente nel sito, ironicamente chiamato ("vabene"), non va affatto bene, anzi ! Su firefox 2.0.0.12 non succede assolutamente nulla. A nulla sono valsi i tentativi di chiudere adblock e ripristinare tutti i permessi al linguaggio javascript. Niente da fare.

Dopo aver chiamato il 190 scopro che il numero telefonico sostitutivo di questo modulo difettoso è l' 800.227755 . Lo pubblico qui per gli internauti che ne avessero bisogno.

La domanda conclusiva è: Chi paga per la carenza del webmaster ? Ho perso 20 minuti in musichette e ho dovuto scomodare 2 operatori del call center (un costo concreto per l'azienda) per una banale incompatibilità dovuta al webmaster frettoloso. E come me chissà quanti altri utenti italiani di Firefox.

Chi paga ? Nessuno.

Massimo De Disprezzo

Commenti

Post più popolari