Sulla "spersonalizzazione" della politica


"La legislatura deve vedere uno sforzo unanime nel far sì che gli stipendi degli insegnanti siano adeguati alla media Ocse".

Lo ha affermato il ministro dell'Istruzione, Università e Ricerca Mariastella Gelmin.

La "spersonalizzazione" della politica italiana è giunta al culmine. Nessuno si prende più la responsabilità di nulla, nemmeno con le parole. Chi deve agire non è più il ministro, chi ci mette la faccia non è più il funzionario, chi promette non è più il politico.

E' il legislatore !

Il ministro non ha detto "Porterò a termine questo obiettivo entro la mia legislatura", non ha detto "Prometto che..." ; Ha detto semplicemente che la legislatura deve fare uno sforzo. Se ci riesce è bene.. altrimenti amen. La responsabilità in Italia è sparita da decenni e lo sappiamo tutti, ma ora si inventano addirittura giri di parole per assegnare i propri incarichi ad entità astratte.

Un po' come se Berlusconi avesse detto ai napoletani: "Il problema della spazzatura deve essere risolto !" E' giù applausi, siamo Italiani ;-)

Commenti

Post più popolari