Brunetta. Banda Larga per tutti

Eccolo il ministro Brunetta. Sorride perchè ha appena effettuato l'ennesima promessa che non riuscirà a mantenere.

Era appena il 3 novembre che ancora i principali siti di "disinformazione", ovvero quei siti che ripetono soltanto le veline delle agenzie stampa, riportavano i fantastici fondi che il Ministro prometteva per far crescere Internet.

Wow !
800 milioni di Euro !

Wow !

Poi qualcuno ha detto, però... che ci devono fare i cittadini con la rete internet ? devono scaricare gli Mp3 ? ma allora risparmiamo. Dopotutto non stiamo mica parlando di una infrastruttura primaria come un acquedotto, una autostrada, un elettrodotto o un metanodotto ?

stiamo parlando solo di quelli che giocano su internet e che poi magari fanno pure i blog per parlare di noi senza passare da Bruno Vespa.

Si deve essere questo che ha pensato Gianni Letta quando ha detto: "I soldi per internet ci saranno ma solo dopo la crisi".

Enigmaticamente incoerente. Intanto Berlusconi dovrebbe spiegargli che non c'è nessuna crisi....

e poi perchè il ministro per lo sviluppo economico Scajola IL GIORNO DOPO ha diramato sui giornali una notizia che diceva pressapoco così "E' sbagliato non dare i fondi per internet".

Ma questi politicanti da circo non ce l'hanno un posto dove incontrarsi e discutere di come si governa un paese ?

Devono per forza strapazzarci gli organi bassi a colpi di articoletti sui giornali e comparsate in televisione ? Ma potremmo fare una colletta e dar loro degli uffici dove si possano confrontare in pace e poi, e solo poi, venirci a raccontare cosa hanno fatto ?

Si confrontano a colpi di proclami stampa, quasi che vogliano sapere da noi cosa è meglio e cosa no. Ma sono loro a prendere 20.000 euro al mese, si prendessero pure delle responsabilità oppure se ne vadano.


Commenti

Post più popolari