Gli stipendi: Giancarlo Cimoli


Giancarlo Cimoli nel 2004, a fronte di perdite per 813 milioni di euro, veniva remunerato dalla compagnia di bandiera con oltre 1,5 milioni di euro.

L’anno successivo il consiglio di amministrazione gli ha quasi raddoppiato lo stipendio, passato a 2,8 milioni di euro, sei volte quello dell’amministratore delegato di Air France e il triplo di quello di British Airways.

Massimo De Disprezzo

Commenti

Post più popolari