La beneficenza di Trenitalia

L'altoparlante dell'Eurostar city, giungi ad Ancona ha esordito (quasi) così:

"Buongiorno, sono Tizia e rappresento come volontaria la CARITAS, sono a bordo del treno per conto di Trenitalia in quanto codesta società sta promuovendo dei progetti di beneficienza per cui chiedo a VOI passeggeri di comprare delle scatole di cioccolatini ad offerta libera ( suggeriamo di partire da 3 euro a confezione ).
Con i VOSTRI soldi, TRENITALIA sta portando avanti dei progetti denominati "blablabla" e quindi blablabla e blablabla."


Ora mi sono chiesto, ma se la beneficenza la faccio io, perchè il nome sull'opera di beneficenza lo mette TRENITALIA ?

Commenti

Post più popolari